Categorie: Facility Management

Può un Facility Management Software essere il motore di sviluppo vincente di un’attività di facility? Con Work Force management (WFM) di Nazca la risposta è certamente sì.

WFM è un’innovativa soluzione che in tempo reale permette un controllo pressoché totale su ogni aspetto legato alla gestione dei patrimoni immobiliari. La sua principale forza? Un unico interlocutore dei servizi e una condivisione smart e flessibile del flusso delle informazioni.

Dietro ad ogni contratto c’è infatti un flusso di lavoro che il Facility Management Software gestisce in toto. Un lavoro che viene poi interamente ricondotto ad una gestione esclusivamente interna da parte dell’azienda: un passaggio cruciale per Nazca, che per ogni contratto che regola manutenzioni ordinarie e straordinarie segue tutti gli avanzamenti di stato in ogni singolo processo.


WFM, un Facility Management Software interattivo, dinamico e sempre sotto controllo

WFM, questo l’acronimo di Work Force Management, dispone di un’interfaccia dinamica che traccia ogni singolo stato di avanzamento e permette al facility manager, e a ogni attore interessato al processo, di avere accesso alle informazioni desiderate in modo esclusivo. Si tratta di un software interattivo con il quale i fornitori, le squadre e il cliente possono interagire, ciascuno per quanto di propria competenza, sul contratto di facility management complessivo. Con Work Force Management, Nazca offre una tempistica nella gestione degli interventi, che assicura il pronto intervento, un aspetto fondamentale per ogni cliente e in particolare per quelli del settore retail o con organizzazioni a rete.

A che serve il Facility Management Software di Nazca

Il Facility Management Software governa in maniera centralizzata edifici, impianti e le relative attività di manutenzione, garantendone il controllo tecnico-economico in tempo reale: dalle soluzioni di building management e facility management ai sistemi di gestione delle manutenzioni ordinarie, straordinarie e preventive. Ma anche soluzioni ad hoc per il coordinamento delle squadre sul territorio e infine dashboard e KPI (Key Performance Indicator) per il monitoraggio dei livelli di servizio.


Il Facility Management Software secondo Nazca

Il Facility Management Software come Work Force Management di Nazca è un potente motore di gestione di contratti e ticket, dotato di un’interfaccia smart e interattiva su cui opera un sistema complesso formato da clienti, gestori, fornitori e operatori, tutti integrati fra loro.

Il modello WFM di Nazca è un sistema che rivoluziona il modello tradizionale di facility management proprio perché tutte le parti interagiscono insieme e, una volta fissate le regole, lo fanno in maniera più efficiente e trasparente rispetto alle gestioni tradizionali.

Questo notevole vantaggio operativo è inoltre incrementato dal fatto che si tratta di un Facility Management Software che permette di interfacciarsi con sistemi terzi in modo tale che ogni cliente possa integrarsi al sistema del gruppo Nazca.

Software di Facility Management e SLA

Nel fondamentale aspetto della gestione del contratto, con questo modello operativo si ha sempre la certezza che lo stesso venga rispettato in ogni momento attraverso l’utilizzo di uno strumento agile che lo certifica. Molto spesso, se l’attività di facility management viene tradotta in termini troppo tecnici, si corre il rischio di non rispettare alcuni SLA (Service Level Agreement) e quindi incorrere in penali. L’aspetto della sicurezza, il rispetto della 81/08, ha quindi una rilevante importanza, così come il rispetto di tutta una serie di alert e scadenze. WFM semplifica questi controlli in un’unica piattaforma.


Il pronto intervento assicurato con il Facility Management Software di Nazca

Quando la manutenzione riguarda il settore del retail, uno dei settori in maggiore sviluppo per il mercato, è facile incappare nella gestione di un’emergenza che necessita di un pronto intervento: lo store manager attiva una richiesta che viene indirizzata all’administrator, ossia al facility manager centrale, che analizza la richiesta, la vaglia, e se la autorizza la invia al facility manager che la assegna alla squadra di lavoro sul territorio. Il manutentore a quel punto riceve la notifica sul proprio dispositivo mobile. Si tratta di un processo tipo che viene chiuso con l’intervento in real time grazie alle funzionalità di un Facility Management Software quale Work Force Management.

Aiutare la collaboration con il Software di Facility Management di Nazca

Il software dispone inoltre di una parte di collaboration: un sistema di notifiche utilizzato sia dal cliente sia tra squadre sul territorio, attraverso l’elemento basilare del software che è il ticket. All’interno del ticket ci sono varie sezioni visibili, a seconda della tipologia, da cliente, fornitore o dall’operatore interno. Ognuno ha la possibilità di accedere ad alcune informazioni tra tutte quelle disponibili al suo interno, per poter operare nel modo più corretto. Si possono aggiornare gli elementi, pubblicare fotografie delle apparecchiature e degli impianti e gestire un sistema di bollettazione elettronica in digitale che semplifica il passaggio alla fatturazione per il backoffice.

Il ticket viaggia, nel corso della sua “vita”, a cavallo tra un’area privata all’interno di Nazca, altamente performata, e una pubblica. Può avere varie dimensioni, o contenitori: quello degli operatori, degli ordini, del cliente. Partendo dal ticket è possibile gestire, entrando in un contenitore, tutti gli elementi desiderati di un determinato cliente attraverso una query.

La società di facility, attraverso WFM dialoga con il cliente, con le squadre sul territorio e con i fornitori e di fatto fornisce un’importante soluzione sia per le manutenzioni ordinarie sia per la gestione di un rapido pronto intervento.


ottimizzare servizi facility management