Categorie: Facility Management

Affidarsi alla migliore società di facility management sul mercato, in funzione delle proprie specifiche necessità, può non essere un’impresa semplice. Trovare il partner giusto per la gestione di un immobile, o un negozio, oppure per un efficace servizio di manutenzione, piuttosto che un servizio di pulizia, non è mai una scelta che può essere lasciata al caso.

Ma come valutare il fornitore ideale? Le società di facility management sul mercato sono molte, ma non tutte rispondono ai medesimi requisiti. L’abilità sta nello scegliere la giusta soluzione rispetto alle proprie necessità. E i parametri per giudicare al meglio le società di facility management non mancano.


Cosa deve fare una società di facility management

Che cosa fornisce la marcia in più nell’offerta di un servizio di facility management? Il partner commerciale ideale deve ascoltare e comprendere le esigenze del cliente in tutta la loro specificità e modulare una gestione dei servizi che si adatti perfettamente alle sue esigenze.

Progettare un servizio su misura significa soddisfare le richieste e garantire la trasparenza dello stesso. Deve comprendere un project manager dedicato, capace di gestire ogni necessità con il cliente, ma anche una piattaforma di gestione personalizzata e condivisa tra la società di facility management e il cliente, con tanto di condivisione di SLA e KPI.

Una caratteristica da non sottovalutare, poi, è la capacità, che un’ottima società di facility management dovrebbe avere fra le proprie skills, di fornire non soltanto report di monitoraggio efficaci, ma offrire al cliente proposte migliorative.


La prontezza nelle risposte di una società di facility management 

Un trend di sicuro successo per una valida società di facility management risiede nella prontezza delle risposte gestionali che riesce a dare: un concetto valido sia nelle situazioni soft, sia in quelle più complesse.

La reattività della risposta è fondamentale. Si consideri ad esempio un negozio che deve aprire al pubblico e al quale si inceppa la serranda o si guasta l’impianto di condizionamento. Sono due situazioni imprevedibili, diverse dall’ordinaria manutenzione, ma che necessitano di risposte rapide.

La società di facility management che si occupa delle manutenzioni di quel determinato cliente retail deve dare una risposta rapidissima, per ridurre al minimo il disagio o le perdite.

Selezionare la società di facility management giusta

È così che, al momento di scegliere il partner giusto, per il cliente sarà fondamentale assicurarsi che la società di facility management a cui si decide di affidarsi abbia determinate caratteristiche, capaci di soddisfare in tempi brevissimi il ticket di emergenza. La migliore scelta? Sarà la società che dispone di un’organizzazione totalmente interna e che può permettersi di non subappaltare le commesse: in questo modo, in virtù di un rapporto diretto e la presenza di squadre di manutentori vicini al cliente, i tempi per la soluzione del problema si accorciano considerevolmente a tutto vantaggio del business.


Il valore aggiunto per una società di facility management

Se la manutenzione straordinaria è fortemente legata (ed efficace) a una risposta il più possibile snella e a catena corta, nella scelta della migliore società di facility management non può mancare la valutazione di un aspetto che può apparire secondario, ma che nella realtà non lo è affatto: il rispetto di tutte le manutenzioni ordinarie con particolare attenzione a quelle previste dalla legge.

È un concetto che non sempre viene vissuto come impellente dal cliente, ed è sicuramente meno vistoso rispetto alla gestione di un edificio, ma tuttavia può fare la differenza.

La gestione di aspetti meno visibili, come l’antincendio o la manutenzione del quadro elettrico, deve essere svolta nei tempi e nelle modalità corrette.

I rischi di scegliere la società di facility management sbagliata

Sono attività importanti perché, se trascurate, possono persino portare a un incidente capace a sua volta di danneggiare l’immagine del cliente: quindi non solo un danno materiale, ma anche il rischio di esposizione mediatica negativa per un brand importante. Dal momento che non è semplice gestire a regola d’arte tutta la serie di manutenzioni necessarie, diventa necessario affidarsi ad una società di facility management che possa organizzare il servizio e garantire l’esecuzione di ogni manutenzione. Quando un tale approccio diventa oggi davvero vincente? Quando la società di facility management a cui ci si affida, anche in questo caso, dispone delle risorse interne necessarie non solo degli operativi sul campo ma anche un’ingegneria interna che certifichi a aggiorni costantemente i piani di manutenzioni dei clienti.


ottimizzare servizi facility management